In merito ai criteri di attribuzione del giorno libero si precisa quanto segue:

  • l’orario di lavoro del personale docente si articola su sei giorni settimanali in orario antimeridiano e costruito in base a criteri didattici e di funzionalità del servizio e tenendo conto, ove possibile, delle richieste dei docenti per l’attribuzione del giorno libero;
  • l’esigenza di un’equa distribuzione dei giorni liberi nella settimana determina che la scelta operata potrebbe non essere soddisfatta e pertanto si chiede ad ogni insegnante di indicare anche una seconda preferenza;
  • l’abnorme concentrazione di desiderata per i giorni sabato e lunedì, registrata negli ultimi anni scolastici, obbliga ad escludere la richiesta congiunta dei giorni suddetti come prima e seconda preferenza.

In caso di impossibilità ad attribuire a tutti il giorno libero richiesto, si procederà col criterio della turnazione con le seguenti modalità:

  1. esclusione di coloro che hanno fruito del medesimo giorno libero nell’anno corrente;
  2. sorteggio tra tutti coloro che richiedono lo stesso giorno libero.

Cattedre con un numero di ore superiore a venti comportano la rinuncia automatica al giorno libero.
Esigenze particolari vanno motivate e sottoposte direttamente alla Dirigente Scolastica.

Desiderata giorno libero docenti –>>

(da inviare entro il  10-07-2020)